1970 Si sciolgono i Beatles


E così sia.

Un successo del piffero.

Ma Hooker dov'è?

So long, Joe.

So long, Janis.

L'evento dell'anno fu certamente lo scioglimento dei Beatles. Già dalla morte di Brian Epstein non andavano più d’accordo, Lennon detestava sia la tracotanza di McCartney che il misticismo di Harrison e già l'anno prima aveva detto agli altri tre che avrebbe lasciato il gruppo. Ma per non danneggiare le vendite del disco in preparazione, avrebbe evitato di farlo sapere. D’altro canto, gli altri tre non sopportavano la presenza continua di Yoko Ono, la nuova compagna di John. Fatto sta che ad Aprile del ’70, poco prima dell’uscita di Let it Be, McCartney uscì a sorpresa con un suo album solista, preparato di nascosto, e annunciò la fine dei Beatles per suscitare un bel clamore pubblicitario. Lennon si arrabbiò, ma ormai era stato fregato.

Let it be venne messo in vendita ad un prezzo esorbitante, con la scusa di essere associato ad un inutile album fotografico, ma vendette comunque un sacco. Pur dovendo rinunciare al fattore sorpresa anche gli altri tre fecero entro l'anno un album da soli e sia Lennon, con Instant karma, che Harrison, con My sweet lord (lo stesso riff di He’s so fine delle Chiffons), raggiunsero la vetta delle classifiche.

Se l'evento principale fu la fine dei Fab Four, non bisogna comunque dimenticare le morti di Jimi Hendrix e di Janis Joplin, che chiusero in bellezza le loro vite spericolate. Inopportuna invece quella di Alan Wilson dei Canned Heat, che avrebbe dovuto scegliere un altro anno per essere ricordato. I Canned Heat incisero comunque un memorabile album con John Lee Hooker: Hooker 'n' Heat; i Jethro Tull il loro capolavoro Aqualung; Santana Abraxas ed Eric Clapton Layla.

L'insuccesso dell'anno prima abbacchiò Carole King che, comunque, volle riprovarci con Writer, questa volta da sola. La critica gli diede quattro asterischi, ma le palle del pubblico furono solo due. Intanto Goffin, sommerso da una montagna di camicie da stirare, era indeciso se continuare a sfotterla o tentare un riavvicinamento.

Successi del 1970

Aphrodite's Child – Spring summer winter and fall
Beatles – Let It Be
Cat Stevens – Wild World
Christie – Yellow River
Creedence Clearwater Revival – Have You Ever Seen the Rain
Deep Purple – Child in time
Derek and the Dominos – Nobody Knows You When You're Down and Out
Derek and the Dominos – Key to the Highway
Derek and the Dominos – Have You Ever Loved a Woman
Derek and the Dominos – Little Wing
Derek and the Dominos – It's Too Late
Doors – Roadhouse Blues
Doors – Waiting for the sun
Elton John – Your song
Emerson, Lake and Palmer – Lucky Man
Eric Clapton – After Midnight
George Harrison – My Sweet Lord
Jackson Five – ABC
Jackson Five – I Want You Back
James Brown – Sex Machine
James Taylor – Fire And Rain
John Lennon – Instant Karma
Kinks – Lola
Led Zeppelin – Immigrant Song
Middle of the road – Chirpy chirpy, cheep cheep
Mungo Jerry – In the summertime
Neil Young – Southern Man
Norman Greenbaum – Spirit In the Sky
Rare Bird – Sympathy
Rolling Stones – Jumpin’ Jack Flash
Santana – Oye como va
Santana – Black Magic Woman
Simon & Garfunkel – Bridge over troubled waters
Simon & Garfunkel – Cecilia
Simon & Garfunkel – El condor pasa
Temptations – Ball Of Confusion
Three Dog Night – Mama Told Me (Not To Come)
Velvet Underground – Sweet Jane

Altre canzoni del 1970

Hotlegs – Neanderthal man
Lucio Battisti – Emozioni
Lucio Battisti – Fiori rosa fiori di pesco
Michel Delpech – Wight is Wight
Piero Focaccia – Permette signora

Album del 1970:

The Rolling Stones

Get yer ya-yas out
1) Jumpin' Jack Flash;
2) Carol;
3) Stray Cat Blues;
4) Love In Vain;
5) Midnight Rambler;
6) Sympathy For The Devil;
7) Live With Me;
8) Little Queenie;
9) Honky Tonk Women;
10) Street Fighting Man
Simon & Garfunkel

Bridge Over Troubled Water
1) Bridge Over Troubled Water
2) El Condor Pasa (If I Could)
3) Cecilia
6) The Boxer
The Beatles

Let It Be
3 Across the Universe
4 I Me Mine
6 Let It Be
7 Maggie Mae
10 The Long and Winding Road
12 Get Back
Santana

Abraxas
2) Black Magic Woman
3) Oye Como Va
7) Samba Pa Ti

Film del 1970


Lo chiamavano Trinità.

La vita privata di Sherlock Holmes.

MASH.

La vita privata di Sherlock Holmes (The Private Life of Sherlock Holmes), di Billy Wilder. Con Colin Blakely, Christopher Lee. Gran film, allora come adesso.
Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, di Elio Petri. Con Gian Maria Volonté, datato.
Fragole e sangue (The Strawberry Statement), di Stuart Hagman. Con James Coco, Bruce Davison.
Piccolo grande uomo (Little Big Man), di Arthur Penn. Con Martin Balsam, Faye Dunaway, Dustin Hoffman, (150').
Lo chiamavano Trinità, di E.B. Clucher. Con Bud Spencer e Terence Hill, troppo visto.
M.A.S.H., di Robert Altman. Con Sally Kellerman, Donald Sutherland, Elliott Gould, Robert Duvall.
Un uomo chiamato cavallo (A Man Called Horse), di Elliot Silverstein. Con Richard Harris.
Venga a prendere il caffè da noi, di Alberto Lattuada. Con Ugo Tognazzi, pruriginoso.
Il mistero delle dodici sedie (The Twelve Chairs), di Mel Brooks. Con Mel Brooks, Ron Moody, Frank Langella, Dom DeLuise. Oggi non si riesce a vedere.
Woodstock, di Michael Wadleigh (184').
Un provinciale a New York (The Out-of-Towners), di Arthur Hiller, con Jack Lemmon, Billy Dee Williams, Sandy Dennis. Gradevole.
La ballata di Cable Hogue (The Ballad of Cable Hogue), di Sam Peckinpah. Jason Robards impianta una stazione di cambio cavalli nel deserto, ma l'automobile di Stella Stevens lo ucciderà. Piacevole.

Marginali: Brancaleone alle crociate , di Mario Monicelli; Borsalino , di Jacques Deray; Hi, Mom! , di Brian De Palma; Quando le donne avevano la coda, di Pasquale Festa Campanile.

Non visti: Cinque pezzi facili (Five Easy Pieces), di Bob Rafelson; Comma 22 (Catch-22), di Mike Nichols; Una squillo per l'ispettore Klute (Klute), di Alan J. Pakula; I diavoli (The Devils), di Ken Russell; Non drammatizziamo, è solo questione di corna (Domicile conjugal), di François Truffaut; L'impossibilità di essere normale (Getting Straight), di Richard Rush.

Anno seguente


Pubblicato il 28 ottobre 2009; ultima modifica il 3 febbraio 2011.

Nel 2018 ci sono stati accessi al sito;
le pagine degli anni 70 sono state visitate volte.